Privacy Policy Cookie Policy

Prodotti pulizia per occhiali - Ottica Ricci

Vai ai contenuti


Prodotti per pulizia e manutenzione
lenti a contatto

Soluzioni multiuso: metodo più comune per risciacquo, disinfezione, pulizia e conservazione delle lenti morbide. Nuove generazioni di soluzioni polifunzionali sono efficaci contro batteri, funghi ed Acanthamoeba e contengono ingredienti che migliorano la bagnabilità e il comfort delle lenti a contatto.

Soluzione salina sterile: utilizzata per il risciacquo delle lenti a contatto dopo la pulizia e per prepararle all'applicazione. Le soluzioni fisiologiche non disinfettano, quindi devono essere usate in combinazione con un sistema di disinfezione.

Soluzione per lenti semirigide
E' specifica per questo tipo di lenti.

Detergente quotidiano: deve essere usato su base giornaliera, per rimuovere depositi lipidici, proteine lacrimali e sostanze inquinanti ambientali che possono accumularsi sulla superficie delle lenti a contatto. Tuttavia, è bene ricordare che simili prodotti non sterilizzano le lenti.
Alcune gocce di detergente vengono applicate sul dispositivo mentre poggia nel palmo della mano; la lente viene quindi strofinata con il dito indice per circa 10-20 secondi (in base al prodotto) e capovolta per ripetere la procedura sull'altro lato; infine, viene risciacquata con un forte flusso di soluzione salina per rimuovere eventuali residui.


Detergente enzimatico: in forma di compresse, è usato per la pulizia di depositi di proteine, di solito a frequenza settimanale.
Come utilizzare correttamente le soluzioni per le lenti a contatto
  • Usare solo preparati commercialiraccomandati dall'oculista. Certi prodotti devono essere utilizzati solo con alcuni tipi di lenti a contatto.
  • Le soluzioni possono contenere conservanti come tiomersale, benzalconio cloruro ed alcol benzilico. Prodotti senza conservanti, di solito, hanno durata di conservazione breve, ma sono più adatti per le persone con allergia o sensibilità ad uno o più componenti.
  • Non esporre le lenti a contatto ad acqua di rubinetto, bottiglia, distillata o soluzione salina fatta in casa. L'esposizione delle lenti a contatto all'acqua è stata associata a cheratite da Acanthamoeba, una grave infezione corneale particolarmente resistente al trattamento.
  • Non riutilizzare o rabboccare la soluzione per conservare le lenti a contatto nelle custodie di stoccaggio. Gettare tutta la soluzione dopo ogni utilizzo.
  • Non usare la soluzione per lenti a contatto oltre la data di scadenza indicata. Acquistare flaconi di piccole dimensioni, in quanto vengono svuotati più rapidamente e per questo presentano meno probabilità di essere contaminati rispetto alle grandi confezioni.
  • Non trasferire la soluzione per lenti a contatto in contenitori da viaggio di dimensioni più piccole. Questo può compromettere la sterilità del prodotto ed esporre al rischio di un'infezione oculare. Mantenere il flacone ben chiuso quando non lo si sta utilizzando.
  • Se non si utilizzano le lenti a contatto per un lungo periodo di tempo, consultare le istruzioni per determinare se è opportuna una disinfezione prima di indossarle. Alcuni esperti raccomandano che, se le lenti si utilizzano sporadicamente, è meglio considerare l'utilizzo delle "usa e getta" giornaliere

Soluzione conservante
Si tratta di una soluzione per la conservazione e disinfezione delle lenti a contatto di tipo semi rigido, indispensabile per il mantenimento e il confort della lente stessa.




PRODOTTI PER MANUTENZIONE E PULIZIA SPECIFCI PER LENTI A CONTATTO

                               

SPECIFICHE PER LENTI SEMI RIGIDE                                   SPECIFICHE PER LENTI MORBIDE





negozio
Torna ai contenuti